Alba in città

20080908_185_15 Skyline all'albaL’alba dunque è vicina  e noi dobbiamo avere pronto un piano affinché la luce del giorno non ci colga impreparati.

Alba in città

Le città sono in trasformazione e le prime che sapranno cogliere il cambiamento si troveranno avvantaggiate sulle altre.
Abbiamo visto che la produzione manifatturiera di massa ha preso altre strade ed è in forte declino o addirittura estinta.
Contemporaneamente anche il welfare, le opere di assistenza e servizio pubblico, vengono lentamente ridimensionate causando la perdita di sempre più posti di lavoro.
Il settore edilizio sta subendo una contrazione e questo è sicuramente un bene se si considera che per decenni il modo di fare edilizia è stato quello di urbanizzare sempre più aree rurali.
La società che usciva dalla guerra con la missione di ingrandire quantitativamente il Paese ha fatto il suo tempo. La crescita c’è stata, adesso è tempo di cambiare.
La nuova missione sarà quella di dare sempre più qualità al costruito, ai processi economici e sociali, alla vita delle persone e dell’ambiente in cui vivono.
Siamo all’alba di un nuovo manierismo che vedrà imporsi un modello di sviluppo più in armonia con la natura.

Foto: Stefano Gusmeroli




AltaNotte in città