Il Piano Strategico

Il Piano Strategico

scala verdeIl Piano Strategico è uno strumento di governo del territorio a disposizione degli Enti locali.

Esso si può intendere come un disegno di sviluppo di una area metropolitana o territoriale, valido nel medio e lungo periodo.

In era di globalizzazione si è individuato il ruolo propulsore di sviluppo delle regioni. L’Ente locale è chiamato a identificare e promuovere un’immagine condivisa del proprio territorio, in cui tutti si riconoscano. Tale immagine sarà poi comunicata all’esterno e sarà in grado di rendere attrattivo il territorio.

Un territorio in grado di attrarre imprese, lavoratori, talenti, turisti, abitanti, studenti, impedirà il proprio declino demografico, innescando un circolo virtuoso in grado di creare sviluppo.

La novità del Piano Strategico, rispetto ai vecchi strumenti urbanistici a cui si affianca, sta nel modo di affrontare la complessità del territorio. Un approccio multidisciplinare, non più inteso come regolatore di aree più o meno edificate ma come processo, in cui l’amministrazione locale coinvolge ed individua le esigenze e le aspettative della popolazione al fine di ricostruisce il senso di comunità e promuovere uno sviluppo sostenibile e condiviso.

BIBLIOGRAFIA

S. ZUCCHETTI 2008, “Il marketing territoriale: una leva per lo sviluppo?”, in Liuc Papers n. 214.
F. PANOZZO (a cura di) 2007, L’innovazione nella governance regionale. Esperienze di “Nuova Regolazione Pubblica” in prospettiva europea, Franco Angeli, Milano.
C. CASTELLO 2003, “La pianificazione strategica”, in Liuc Papers, n. 120.
M. G. CAROLI 1999, Il Marketing territoriale, Franco Angeli, Milano.
M.C. GIBELLI (a cura di) 1996, Pianificazione strategica e gestione dello sviluppo urbano, Alinea, Firenze.

 

Share This Post